Le strade della tua città diversamente percorribili

Elaborazione di software e siti web

Il Sistema SMART MOVING
SMART MOVING è un sistema integrato composto da:

Metodologia di valutazione multicriteria per l’analisi delle facilities urbane;
Interfaccia web based di rilevazione real time del dato attraverso tablet;
Data warehouse di organizzazione ed elaborazione dati;
Piattaforma web di geo-localizzazione del dato con sistema di interazione dell’utenza;
Application mobile;
Modulo formativo per l’utilizzo;
Manuale di utilizzo

SMART MOVING
Le strade della tua città diversamente percorribili

download-android appstore
La metodologia SMART MOVING
SMART MOVING, inizialmente testato sulla Città di Bari su n. 2 categorie di facilities urbane (rampe e stalli) si fonda su una metodologia di mappatura critica che indaga l’efficacia di ciascuna categoria analizzata sulla base di determinati indicatori oggettivi di progettazione (congruità) e soggettivi di utilizzo.

Esempio di indicatori di valutazione STALLO

Qualità dello stallo
Visibilità della segnaletica orizzontale
Visibilità della segnaletica verticale
Ampiezza uscita passeggero
Ampiezza uscita conducente
Ampiezza apertura portabagagli
Prossimità rampa marciapiede
Qualità rampa marciapiede
A ciascun indicatore è attribuito un punteggio da 1 a 10
e un peso per ponderare la valutazione complessiva (ranking).
Per la fase di testing si è preferito semplificare l’esito della valutazione attraverso 3 scale cromatiche di giudizio (buono, medio e scarso) ma si sta sviluppando un sistema più complesso che prevede sino a 5 scale di successo
L’EVOLUZIONE DI SMART MOVING
La seconda fase del Progetto SMART MOVING, attualmente in sviluppo e superata con successo la Fase di Testing sulla Città di Bari, prevede:
profilazione in accesso del tipo di disabilità con elaborazione di mappa tematica user-oriented;
estensione delle categorie da valutare e mappare a scala urbana (edifici pubblici, cultura, leisure, hotel, ristoranti, impianti sportivi ecc.)
standardizzazione del dato su scala urbana (ranking di Città) e attribuzione annuale del Certificato di Città Accessibile;
estensione delle funzioni da parte dell’utenza che potrà non solo censire soggettivamente le categorie attraverso il dispositivo mobile, ma contribuire dal basso alla loro valutazione utilizzando la matrice SMART MOVING e inserendo foto e commenti.
leggibilità del dato di valutazione da parte del singolo utente sulla base delle proprie esigenze (es. le esigenze di spazio in un parcheggio di un disabile motorio non sono le stesse di un disabile sensoriale)
Il valore attribuito dall’Amministrazione al singolo ‘oggetto’ sarà confrontato con quello letto dall’utenza per il miglioramento continuo dell’efficacia del sistema.